Marketing

Naming e Posizionamento: breve storia delle Sottilette

Qualche giorno fa seguivo un video di un esperto in Packaging che parlava di una Case History, ovviamente di successo.

Ci sono dei marchi che, con le giuste strategie di marketing, creano una categoria di prodotto.

Parliamo di Sottilette, marchio registrato dalla Kraft, poi venduto alla Mondeleze (multinazionale americana nel settore food con 110.000 dipendenti).

Molte aziende hanno lo stesso prodotto, ossia fette sottili di formaggio avvolte con pellicola, ma con nomi diversi.

Ad esempio le sottilette della Conad si chiamano le Finette.

Il punto è questo: nessuno ha mai detto “vado a comprare le Finette” ma “vado a comprare le Sottilette”!

Questo è un brand forte!!!

Anche se voglio le Sottilette e trovo le Finette dentro la Conad non è un problema ho comunque la percezione di aver acquistato le sottilette.

Sottilette è un brand fortissimo che ha generato una categoria di prodotto: le fette sottili di formaggio già tagliate.

Anche il naming è incredibile perché è creato dall’unione di 2 parole: sottile+fette.

Questa è una tecnica molto usata dai grossi brand.
Eataly: eat+italy
Swatch: second+watch

Il marketing per questo brand ha fatto tanto e continua a fare tanto. Ha creato una categoria che è iniziata nel 1960.

Vi lancio una sfida: scrivete nei commenti altri brand che vi vengono in mente e che hanno creato una categoria di prodotto. Vediamo chi ne conosce di più!!!!

Inoltre ti ricordo che puoi iscriverti al gruppo Facebook Strumenti per Vendere dove ogni giorno, insieme ad altri imprenditori italiani, affrontiamo tematiche di questo genere!

Puoi iscriverti utilizzando questo link.

Ti aspetto nel gruppo!!!

Luca Di Zio | Marketing-ologo

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply