Marketing Social

Il tuo cervello: l’algoritmo più potente per la ricerca delle immagini.

Come e dove trovare immagini gratuite e di alta qualità sul Web.

Se lavori sul Web sai benissimo quanto sono importanti i contenuti che pubblichi per il tuo audience.

Nulla deve essere lasciato al caso e tutto deve essere pianificato secondo le migliori strategie di Web Marketing.

Fondamentale anche il Copy che assume sempre una posizione fondamentale tra le strategie Marketing da adottare: lo scopo è attirare nuovi e potenziali acquirenti per formarli verso il tuo prodotto o servizio. Ovviamente i “luoghi” migliori e performanti sono i Social Network. Facebook prima di tutti.

Il dibattito sul Content da voce a molti esperti di Marketing che, fin dai primi giorni del nuovo anno, ci stanno spiegando tutte le novità relative ai Social Network. In molti ci stanno raccontando il funzionamento dei Facebook live, ossia la possibilità di trasmettere video in diretta sui propri profili Facebook.

Anche su Instagram il video ha assunto un posto molto importante soprattutto con l’introduzione delle storie.

Dunque quest’anno le strategie di Content Marketing non potranno fare a meno di una buona componente visiva.

Video e immagini sono fondamentali.

Con questo articolo voglio proprio parlarti delle immagini da utilizzare per le tue attività digitali: che sia un blog, che sia un sito web istituzionale, che sia un articolo o anche una pubblicità mediante un Facebook Post. Le immagini sono la prima attrazione per il tuo potenziale cliente. Le immagini sono la tua pubblicità!

Quindi con quale criterio scegliere le immagini? Dove trovo foto originali, ad effetto e soprattutto gratuite?

Analizziamo subito un sistema molto utilizzato negli USA dai migliori Marketer quando devono cercare un immagine da associare ad un concetto.

Google? Assolutamente no! Lascia stare Google! Quando cerchi un’immagine su Google, affidi la tua ricerca ad un algoritmo che non esprime sentimenti ed emozioni.

Quindi prima di andare su un qualsiasi motore di ricerca devi interrogare il tuo cervello e il tuo inconscio, cercando di stimolare le tue conoscenze e le tue esperienze.

Ti faccio subito un esempio.
Se devo trasmettere il concetto di “disciplina” associandola ad un’immagine, per prima cosa devo iniziare a ragionare cercando di estrapolare tutto quello che è parte integrante del concetto “disciplina”.

Chi ha rapporti con la “disciplina”? Militari, giudici, polizia, insegnanti, maestri di arti marziali, ecc.

Ecco, devi cercare una di queste figure per esprimere il concetto di “disciplina”. Non devi limitarti a cercare sui motori di ricerca solo la parola “disciplina”. Chi più di un plotone perfettamente affilato ed immobile può esprime il concetto di “disciplina”?

Se ti limiti ad usare il motore di ricerca cercando direttamente la parola del tuo argomento, ti mostrerà solo foto che non risultano essere reali ed emotive. Diciamo che sono scontate o poco originali. Ancora peggio quando ti mostra foto provenienti da librerie fotografiche che esprimono solo semplicità.

Vuoi un altro esempio?

Se hai un blog che tratta argomenti di benessere ed hai scritto un articolo che spiega alcuni metodi per perdere peso, non limitarti a ricercare la tua immagine su Google digitando solo la parola “dimagrire”.

Come vedi usciranno immagini banali, scontate e di scarsa emozione…

Quindi inizia a ragionare associando all’argomento “dimagrire” altre parole che hanno un nesso logico con essa: grasso, cellule, adipose, adipe, molecole, DNA, ecc. Fai dei test e cerca le immagini più belle, più accattivanti e d’impatto.

Guarda questa immagine. Non suscita curiosità di sapere cos’è precisamente? È il risultato avuto dopo aver digitato “cellule adipose”.

Una volta che avrai ben chiare le parole da associare alle tue ricerche di immagini, non limitarti a cercarle solo su Google. Esistono centinaia di motori di ricerca e siti Web dove sono collezionate milioni di immagini molto belle, ad alta risoluzione e gratuite. Sono tutte originali ed attirano l’attenzione del potenziale cliente.

Ti segnalo 4 siti di ricerca per immagini molto efficaci:

  1. https://unsplash.com/ Qui troverai immagini incredibili. Tutte gratuite e di altissima qualità. Ci sono molte categorie e puoi effettuare le ricerche anche in base al nome del fotografo che le ha caricate.
  2. https://www.pexels.com/ Su questa piattaforma troverai migliaia di immagini catalogate in oltre 100 categorie.
  3. http://www.lifeofpix.com/ Life of Pix è il sito per gli amanti delle immagini con i dettagli. Non voglio aggiungere altro devi solo scoprirlo…
  4. http://labs.tineye.com/multicolr/ Su TinEye Labs troverai immagini perfette partendo da un colore. All’interno troverai una tavola di colori e se ad esempio selezioni il colore azzurro, lui ti mostrerà milioni di foto che hanno come colore predominate l’azzurro: cielo, mare, aria, pennarelli azzurri, ecc… Provalo è veramente incredibile; puoi anche miscelare più di un colore.

Quindi per le tue ricerche di immagini non usare l’algoritmo! Usa il cervello e la tua immaginazione. Solo dopo potrai fare affidamento agli strumenti che ti ho citato.

Ti lascio un ultimo consiglio: dopo aver scelto la tua immagine da utilizzare per il tuo lavoro, testa la sua efficacia usando un metodo utilizzato dai registi cinematografici: strizza gli occhi, allontanati dallo schermo e vedi se continui a riconoscere esattamente cosa è immortalato nell’immagine. Se riconosci il contenuto della foto puoi utilizzarla e stupire il tuo pubblico; se non li riconosci perfettamente eliminala e inizia nuovamente come sai!!!

Luca Di Zio | Marketing-ologo

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply
    Giuseppe
    12 marzo 2017 at 9:40 pm

    Come al solito i tuoi articoli sono utili e ben scritti. Ti seguo!!!

    • Reply
      Luca Di Zio
      14 marzo 2017 at 6:49 pm

      Ciao Giuseppe, sono molto contento per questo! Allora al prossimo articolo!

  • Reply
    Mariolino P.
    14 marzo 2017 at 6:46 pm

    Vero! Ottimo articolo. Complimenti Luca.

    • Reply
      Luca Di Zio
      14 marzo 2017 at 6:48 pm

      Grazie Mariolino. A presto!

  • Reply
    Anna Maria
    30 marzo 2017 at 9:40 pm

    Da quando sto utilizzando i consigli riportati su questo articolo, sto avendo ottimi risultati sui miei lavori! Grazie Luca

  • Leave a Reply